Regus restaura un edificio storico a Bologna

19 Aprile 2021

Il network di Regus, marchio operativo di IWG, colosso globale degli spazi di lavoro flessibili in Italia con oltre 70 location con i marchi Regus, Spaces, HQ e Signature (e che da poco ha acquisito Copernico per salire a 84 business center e 227mila metri quadrati gestiti) cresce a Bologna e sbarca nello storico Palazzo Del Monte Di Pietà, un immobile di origini quattrocentesche, deteriorato dal tempo e dagli eventi bellici.

Dopo quattro mesi di cantiere, i lavori sono terminati: il restauro è firmato Tétris Italia, società di design e build del Gruppo JLL, che opera in 15 Paesi e tre continenti con un team globale di ingegneri, architetti e designer. L’edificio rinasce dopo dieci anni di abbandono.

Il complesso sorge a due minuti a piedi da piazza Maggiore, in un fabbricato vincolato dalla Soprintendenza e che è stato chiuso al pubblico per oltre 10 anni.
Focus del progetto di riconversione è stato quello di conservare il più possibile la struttura preesistente, in particolare le porzioni residue di contesto “storico”, prevedendo interventi minimi sulle murature e sulle partizioni e andando a lavorare prevalentemente sulla distribuzione interna degli ambienti aggiungendo, dove necessario, nuovi spazi da adibire ad uffici per sfruttare al meglio l’area disponibile tramite l’inserimento di tramezzature a secco, reversibili, prevalentemente in vetro.

Molte le soluzioni progettate ad hoc: nei saloni principali, oggi adibiti a business club, il rifacimento delle tende monumentali così come l’installazione di un sistema di controparti per permettere i passaggi impiantistici hanno consentito di evitare interventi invasivi sulle murature esistenti.

Leggi l’articolo completo su “Il Sole 24 Ore”